Detrazioni per abbonamenti dei trasporti pubblici

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto la possibilità per i contribuenti di portare in detrazione, nella misura del 19%, le spese sostenute per l’acquisto di abbonamenti del trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.Le spese sostenute per il #trasportopubblico possono essere portate in detrazione all’interno del Modello #RedditiPF o del modello #730, anche nel caso in cui siano sostenute per un #familiarefiscalmenteacarico del contribuente.La detrazione del 19 per cento spetta su un importo massimo di euro 250,00 ed è riservata a coloro che usufruiscono del trasporto pubblico per la propria mobilità come ad esempio studenti, lavoratori e pensionati.L’importo di 250 euro costituisce il limite massimo detraibile per ogni abbonato al servizio di trasporto pubblico. Ciò significa che se si acquistano quattro abbonamenti all’interno della stessa famiglia, si potrà portare in detrazione un importo massimo di 48 euro, ovvero il 19% dell’importo complessivo cumulativo di 250 euro. Ai fini della detrazione in oggetto, i contribuenti dovranno conservare il titolo di viaggio e la documentazione attestante la data del pagamento.

#Detrazioni2021#Dichiarazionedeiredditi#730#CafSfuc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su